Sollevamento e aumento dei glutei

Breve riassunto

  • rimodella le cosce tramite interventi di liposuzione e di sollevamento
  • la procedura dura circa 2 ore
  • l’ incisione è nascosta a livello inguinale o esteso in verticale sulla parte interna delle cosce allo scopo di rimuovere l’eccesso di cute
  • è preferibile la somministrazione di un anestetico che agisca a livello centrale
  • nei primi mesi l’attività fisica deve essere moderata
  • questo intervento può essere combinato con un intervento di sollevamento dei glutei

In che cosa consiste il sollevamento della coscia?

Un intervento di sollevamento della coscia (lifting) rivoluziona la parte superiore della gamba, eliminando l’eccesso di pelle e di tessuto presenti nella parte interna della coscia, con un conseguente miglioramento delle proporzioni dei contorni delle cosce e della parte inferiore del corpo. Spesso si può migliorare la forma delle cosce attraverso la sola liposuzione. Tuttavia, se l’elasticità della cute è ridotta e pieghe e fossette compaiono sulle cosce, è necessaria la rimozione della pelle ridondante.

Quando la cute della parte esterna della coscia è cadente, di solito si interviene combinando un intervento di sollevamento delle cosce a un intervento di sollevamento dei glutei.

Piccoli interventi di sollevamento delle cosce possono essere eseguiti anche in anestesia locale, comunque è sempre raccomandato operare in regime di anestesia generale o blocco spinale.

Qual è la differenza tra i diversi tipi di sollevamento della coscia?

Le differenti tecniche differiscono a seconda della zona da trattare e del modello di incisione.

Per rimodellare la parte interna (mediale) della coscia, possono essere praticati due modelli di incisione. Uno si pratica nella piega inguinale, e l’altro in senso verticale sul lato interno della coscia. Il tipo e la lunghezza dell’incisione dipendono dalla quantità di cute che deve essere rimossa. Le due incisioni possono essere combinate, ma l’incisione verticale di solito è evitata poiché lascia una cicatrice piuttosto evidente.

Un intervento di sollevamento della coscia richiede un’incisione lungo tutta la parte superiore dell’osso dell’anca e verso l’interno nella zona dove le natiche si incontrano. Con questa procedura, l’eccesso di cute presente all’esterno delle cosce è rimosso, e i glutei sono sollevati.

È possibile combinare un’incisione volta a sollevare la parte esterna della coscia con una volta a sollevare la parte interna della coscia. In questo caso la cicatrice si sviluppa attorno alla gamba. Questa procedura denominata sollevamento circonferenziale della coscia è principalmente riservata a soggetti che hanno subito un forte calo ponderale.

Chi può sottoporsi ad un intervento di sollevamento delle cosce?

Quando le cosce presentano cospicui depositi di adipe, è consigliabile intervenire in prima istanza con la liposuzione, in particolare, quando la cute è salda e presenta un buon tono ed elasticità. La parte esterna delle cosce è di solito trattata con un intervento di liposuzione. Se la cute delle cosce è cadente o appesa, è consigliabile intervenire con una tecnica di sollevamento delle cosce poiché rinsalda la cute e ridefinisce la forma stessa delle cosce. Anche i pazienti che hanno subito un forte calo ponderale sono candidati ideali per un intervento di sollevamento della coscia, di solito fatto in combinazione con altre procedure volte a rimodellare il corpo.

Quali sono i tempi di recupero conseguenti a un intervento di sollevamento delle cosce?

La procedura può essere eseguita su base ambulatoriale, tuttavia, è consigliabile che i pazienti soggiornino per almeno un giorno in clinica. Può essere predisposto un provvisorio drenaggio per eliminare liquidi e sangue in eccesso . Nei primi giorni si avverte un leggero disagio ed indolenzimento, ma il dolore può essere facilmente gestito con l’assunzione di analgesici. È possibile tornare ad un normale livello di attività entro due o tre settimane, ma l’attività fisica deve essere mantenuta moderata per i primi tre mesi.

Quali sono i potenziali rischi e complicazioni del sollevamento della coscia?

Le cicatrici conseguenti a un intervento di sollevamento della coscia sono di solito piuttosto lunghe, e se la cute delle cosce è pesante e spessa le cicatrici possono mostrare una tendenza ad andare alla deriva verso il basso (soprattutto se la cute si presentava alquanto tesa nel corso del sollevamento). Pertanto, il paziente deve essere chiaramente informato su dove le cicatrici saranno praticate e quello che ne conseguirà dal punto di vista estetico. In seguito a un intervento di sollevamento delle cosce possono manifestarsi sanguinamento, infezioni e accumulo di sangue o di liquidi, anche se l’intervento è portato a temine correttamente, comunque queste complicazioni sono piuttosto rare.