Rifacimento della neo-mamma

Breve riassunto

  • affronta le conseguenze della gravidanza e del parto
  • lifting e aumento del seno,miglioramento sodezza, contorno e volume
  • addominoplastica per una silhouette più stretta
  • liposuzione per rimuovere ostinate aree di adipe
  • combinazione sicura che riduce tempi di inattività e costi
  • da eseguirsi solo al termine della gravidanza

Che cosa è un rifacimento della neo-mamma?

Il rifacimento della neo-mamma è un termine laico che indica una serie di diversi interventi estetici, spesso eseguiti in contemporanea, per affrontare gli effetti indesiderati conseguenti alla gravidanza e al parto. Mentre i comuni interventi di chirurgia estetica sono personalizzati per soddisfare specifiche esigenze del paziente, un intervento di rifacimento della neo-mamma, in genere coinvolge una qualche forma di intervento chirurgico al seno e di rimodellamento del corpo tramite addominoplastica e liposuzione.

In che modo il corpo cambia in seguito a una gravidanza?

Uno dei problemi più comuni ,conseguenti ad una gravidanza e all’allattamento naturale, coinvolge il seno, che tende a perdere volume e / o a divenire cadente. Un altro problema post-gravidanza è l’allentamento dei muscoli addominali e della cute. Ciò si traduce in tono ridotto, rilassamento cutaneo e smagliature. I muscoli tendono ad allungarsi e separarsi lungo il centro dell’addome (diastasi). Oltre all’aumento di peso ponderale, modificazioni di forma e ostinati depositi di adipe su cosce e glutei possono essere particolarmente problematici. Alcune donne poi desiderano sbarazzarsi della cicatrice conseguente ad un parto cesareo.

La gravidanza incide in modi differenti sul corpo della donna. I cambiamenti legati alla gravidanza dipendono da predisposizione genetica, elasticità della pelle, numero di gravidanze, età e altri fattori. Mentre i cambiamenti ormonali  possono incidere sul metabolismo del corpo e la capacità di perdere peso e tonificare i muscoli. Anche la maggior parte delle mamme che vivono il loro corpo in modo cosciente, possono incontrare seri problemi per riconquistare la loro linea. Alcuni effetti negativi possono migliorare spontaneamente , altri invece tendono a persistere. Dieta ed attività fisica non innalzeranno mai il seno né lo renderanno più sodo, non ripareranno mai smagliature , cute cadente o la separazione dei muscoli addominali. Purtroppo, non sono disponibili neppure creme o esercizi fisici in grado di migliorare il tono e l’elasticità della cute.

In che modo possono essere corretti gli effetti indesiderati della gravidanza?

Le procedure più comunemente eseguite per il ripristino e il miglioramento dei seni per riportarli alle condizioni pre-gravidanza sono: lifting del seno (mastopessi) e aumento del seno (mastoplastica incrementante), che possono essere combinati in un intervento di mastopessi incrementante. Il risultato porta al sollevamento del seno e a un miglioramento in termini di sodezza, profilo e volume. L’addominoplastica (plastica addominale ) crea un addome più piatto e più tonico, una silhouette più snella e più stretta con ridotta lassità addominale. Si tratta di una tecnica di livello due, che stringe i muscoli sottostanti e la sovrastante cute sciolta. Questo intervento può includere la liposuzione per rimuovere i depositi di adipe in eccesso presenti in aree ostinate. Alcune donne richiedono il sollevamento della parte inferiore del corpo, che rassoda la pelle cadente intorno a fianchi, cosce e glutei. Anche se non sempre ascrivibili a cause post gravidanza o post parto, altre pazienti potrebbero decidere di ridurre le piccole labbra sovradimensionate (Labioplastica).

Per ogni soggetto, sulla base di una dettagliata analisi pre-operatoria, viene elaborata una combinazione di trattamenti, che tengono conto delle preoccupazioni e desideri delle pazienti.

Si prega di leggere i paragrafi dedicati per saperne di più su ciascun trattamento.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dei trattamenti combinati?

Con l’ausilio di avanzate tecniche chirurgiche e anestesiologiche e seguendo rigorosamente le linee guida di qualità , è possibile combinare le procedure e portarle a termine in una sola sessione, mantenendo il massimo livello di sicurezza per la paziente. I vantaggi sono una diminuzione del tempo di recupero dovuto alla combinazione delle diverse tecniche. Il costo è significativamente inferiore rispetto a due interventi eseguiti in giorni diversi, poiché i costi per l’anestesia e la sala operatoria sono dimezzati. D’altra parte, un incremento dei tempi di anestesia è correlato a un incremento del tasso di complicanze. Comunque, se la procedura è portata a termine in meno di tre ore, il rischio non aumenta notevolmente. Ciò deve essere tenuto in considerazione per la valutazione dei possibili rischi per le pazienti non perfettamente sane e per soggetti anziani che non sono in grado di tollerare procedure estremamente lunghe.

Quand’ è il momento migliore per sottoporsi ad un intervento di rifacimento della neo-mamma?

Molti cambiamenti insorti a seguito di una gravidanza migliorano con il tempo. È comunque necessario mantenersi in forma, mangiare sano, praticare un regolare esercizio fisico, tornare al peso corporeo pre-gravidanza ed osservare come il corpo risponde. Se si intende intraprendere uno dei citati trattamenti, si consiglia di attendere almeno un anno dopo il parto. Nel primo periodo post-operatorio è importante che si venga aiutate nelle faccende domestiche, poiché attività faticose e sollevare i bambini sono attività che dovrebbero essere evitati per almeno un paio di settimane dopo l’intervento.